1° GOLFO di NOTTE (ex "Trofeo Citta di Salerno")

08.09.2014 10:09

Battezzata  “Un Golfo di Notte” dalla Compagnia della Vela che la organizza da quest'anno, questa classica regata settembrina riprende le mitiche edizioni del “Trofeo Città di Salerno” nato oltre 20 anni fa…

Non perde il suo fascino questa notturna che regala ancora una volta ai regatanti la doppia  traversata del Golfo di Salerno, prima in direzione di Agropoli, con lo sfondo di una Costa del Cilento illuminata fino a Castellabate e al ritorno verso Salerno, con il profilo inconfondibile di una Costiera Amalfitana luccicante fino a Capri. Il tutto al chiarore di una luna piena che ha offerto agli equipaggi luce sufficiente per regolare le vele e non solo.

Poco più di 8 ore di navigazione per 41 miglia di percorso è stato il tempo necessario a Stupefacente-Marina D’Arechi per aggiudicarsi la vittoria sia in tempo reale  che in tempo compensato.

Partenza alle 19:30, appena scampata la pioggia e solo con un alito di vento. Già dopo qualche minuto le rotte delle barche non lasciavano dubbi sulle intenzioni dei tattici a bordo. Le due strategie erano ben note :   bordo sotto costa per prendere subito il vento da est sopravvento a tutti,  oppure un bordo più al largo,  per sfruttare la brezza più stesa ma anche in attesa di possibili salti del vento a sinistra.

La classe regata crociera fa subito da apripista con Stupefacente al centro e Taz più al largo, mentre X-tension e iStar scelgono l’opzione più sotto costa.

Fulmini e nuvoloni rimangono ad aspettarci  sulle montagne di Agropoli mentre sopra le nostre teste, oramai al buio, una luna piena fa capolino dall’ alto pronta ad illuminare l’ immenso campo di regata.

Il vento da NE non tarda ad aumentare e ruotare ad E attestandosi sopra i 10 -12 nodi con raffiche oltre i 18 nodi; uno spi tutto strallato ci accompagnerà quasi fino alla boa di Agropoli, facendoci mantenere  medie sopra i 7,5 nodi con punte di 8,4 nodi di velocità.

Arriviamo per primi alla boa di Agropoli alle 23:26, con la prevista calma di vento per via del promontorio a ridosso del porto (per fortuna la boa è ben visibile per via della luce scintillante rossa, posizionata egregiamente dai soci della locale sezione della LNI di Agropoli). Dietro di noi, con un distacco di qualche minuto, Taz che sulle ultime miglia era risalita sopravvento verso la costa.

Prua verso le gabbie per la rotta di ritorno, adesso il vento cala sui 7-8 nodi,  dal traverso si passa alla bolina larga. Riusciamo comunque a tenere a riva per oltre un’ora uno spi strallatissimo, con la randa talvolta sventata sulle raffiche!

Questo assetto  ci consente di aumentare il distacco sulle dirette avversarie fino alle porte di Salerno quando intercettiamo sulla nostra rotta la perfida “calma piatta”, sempre  in agguato  all’ altezza del Marina D’Arechi : dai 6,5 – 7 nodi si scende velocemente a 2-3 nodi ed infine ci si ferma del tutto !  Le inseguitrici Taz ed X-tension, leggermente più al largo, subito si fanno avanti, Taz ci arriva al traverso ma su una rotta molto più esterna.

Fortunatamente dopo 5 interminabili minuti il “buco di vento” si attenua e siamo nuovamente in corsa per l’ arrivo con qualche nodo di velocità. Il vento adesso ruota sotto costa per NE e poi a N e non ci resta che sfilare dritti verso il faro del porto commerciale, ben oltre la boa di arrivo,  per poi virare su un unico bordo per il traguardo. Alle 03:40 circa  tagliamo per primi la linea d’arrivo posta tra il gomito del porto turistico Masuccio e la boa. Taz ci seguirà a ruota con un ritardo di circa 10 minuti, a seguire dopo circa mezz’ora una sorprendente iStar seguita da X-Tension a pochi secondi ed infine più distanziate Gaesther, un bellissimo Solaris 44 che vince in classe Libera, seguita da Epochè .

Un plauso all’ equipaggio chiamato a manovrare di continuo durante tutta la regata, ed in particolare al  timoniere Fabrizio, che sostituituendo in modo egregio l’ assenza di Bruno, ha interpretato con esperienza e decisione l’intera competizione.

Cpt Bligh

Le classifiche ORC e Libera :

Contatti

Stupefacentesailingteam stupefacentesailingteam@gmail.com