V° Prova - Bastone a cura della CDVSa

16.02.2014 19:54

Una splendida giornata primaverile ma con pochissimo vento ha caratterizzato la quinta prova del campionato.

E’ stata la volta della Compagnia della Vela organizzare la quinta giornata del campionato invernale del  golfo di Salerno. Alla regata l’ organizzazione ha felicemente abbinato un concorso fotografico offerto ai numerosi ospiti-fotografi che hanno avuto modo di assistere alla competizione sulle barche di alcuni soci e successivamente invitati al gradito e ottimo buffet offerto dalla CDVSa a tutti i regatanti e ospiti presso i locali del “Lido dell’ Esercito”.

La cronaca.

Quando alle ore 10:00 i concorrenti si sono ritrovati sul campo di regata del vento non c’era nessuna traccia: calma piatta e nulla all’ orizzonte.  In cambio una giornata primaverile, temperatura mite e un’ aria limpidissima che  lasciava intravedere ogni dettaglio della costa amalfitana.  La termica ha fatto capolino, debolissima, solo dopo le 13:00. Il comitato e il posa boe piazzano la boa al vento a circa 0,75 miglia danno inizio alle procedure di partenza con un vento mai al di sopra dei 5 nodi.

Buona la partenza di Stupefacente, che infilatasi tra Barca Comitato e Caramelle, risale di bolina alla ricerca del compromesso migliore tra la copertura sulle barche avversarie e la VMG verso la boa di Bolina. Alla boa Stupefacente arriva qualche secondo dopo X-Tension, seguita da Caligola Minus, TAZ, Ossoduro ed il resto della flotta. Issati gli SPI tutti alla ricerca della migliore refola per incrementare la pressione sulle vele. Dopo qualche minuto inizia il carosello di strambate. Stupefacente e X-tension cercano di rimanere sul lato destro del campo di regata, TAZ con gennaker e  bompresso continua da sola sullo stesso bordo alla ricerca della migliore rotta più adatta per la sua velatura.

Il vento cala ancora e iniziano a comparire chiazze di mare “a specchio” senza nessuna refola a soffiarci su.

Il Comitato da indicazioni di accorciamento di percorso e di conseguenza questo sarà l’ultimo lato.

Stupefacente intanto si ingaggia con X-Tension da sottovento, ancora strambata e via verso la costa prendendo vantaggio su di lei e su Caramelle, intanto sopraggiunta. Poi ancora un’ultima strambata per prendere la boa di poppa con una rotta più al lasco. Ma ecco che il vento cala ancora e ruota a destra facendo ridurre al minimo  il vento apparente sugli spi di tutto il gruppetto che si era tenuto più a terra. Ad avvantaggiarsi della rotazione arriva TAZ da lontano e sottovento a tutti che, forte di una rotta molto più all’ orza, recupera il distacco che si era incrementato durante la poppa girando la boa immediatamente dietro Stupefacente e grazie al gennaker mantenuto durante il traverso dello stocchetto, riesce a tagliare davanti la linea di arrivo acciuffando così la sua prima vittoria al campionato. La classifica della prova in tempo reale vede Taz di Maurizio Grandone al primo posto seguita da Stupefacente di Antonello Stanzione e Caramelle di Giovanni Landi, subito dietro X-Tension di Roberto Guerrasio. A seguire Ossoduro e poi il resto della flotta.

Anche se il vento debole ha consentito lo svolgimento parziale di una sola prova delle due previste in giornata, un doveroso plauso alla Compagnia della Vela e a tutti i soci che hanno collaborato alla perfetta riuscita di questa quinta prova del Campionato, sia a mare che a terra !

Arrivederci alla prossima prova del 2 marzo organizzata dal Circolo Canottieri Irno. 

Cpt. Bligh

ITA 14245 

 

Le classifica XXXIII Campionato invernale del Golfo di Salerno

 

Contatti

Stupefacentesailingteam stupefacentesailingteam@gmail.com